La Creazione Di Una Nuova Scarpa

La Creazione Di Una Nuova Scarpa

 
 
 

La creazione di una nuova calzatura è frutto di una ricerca che coinvolge in primo luogo la figura dello stilista che ha l’obiettivo di intuire, prevedere e anticipare il gusto e le tendenze del momento.
Lo stilista crea, imposta e indirizza lo stile delle collezioni, forgia e fornisce il carattere delle calzature, valorizza ed esalta il lavoro dei singoli artigiani che effettuano le lavorazioni che determinano la scarpa di qualità. Il Calzaturificio Fratelli Borgioli con il suo team creativo, valuta, interpreta e elabora tutte le informazioni che concorrono a creare una calzatura di assoluta eccellenza.

la modelleria

Le indicazioni stilistiche giungono al modellista che le trasferisce direttamente su una forma di legno, in modo da valutare dal vivo l’aspetto finale della scarpa. Con questo passaggio si concretizza l’idea del gruppo creativo e si effettuano quegli aggiustamenti che servono a creare l’equilibrio delle proporzioni e a valutare il comfort della scarpa.
L’operazione serve inoltre a fornire tutte le indicazioni per completare la calzatura con i dettagli necessari a interpretare e valorizzare i contenuti moda che la caratterizzano. Dal disegno su forma si realizzano i cartamodelli per il taglio del pellame.

il taglio della tomaia

La tomaia è la parte superiore di una calzatura, formata da un pezzo sagomato, attaccato alla suola tramite cucitura. Il taglio della tomaia è un’operazione che solo mani esperte e profondi conoscitori del pellame riescono a fare con l’attenzione necessaria per utilizzarne la parte più pregiata. Durante l’operazione il tagliatore deve rispettare il “verso”, cioè la rugosità del pellame, in modo da garantire la massima elasticità e durata alla calzatura. L’utilizzo delle parti migliori del pellame significa inoltre avere un incremento notevole degli scarti e di conseguenza un maggior costo produttivo. L’utilizzo di pellami pregiati, quali coccodrillo, pitone, struzzo ecc. crea ulteriori problematiche e il taglio deve rispettarne le singole caratteristiche meccaniche. Per conseguire questo obiettivo, un bravo tagliatore deve conoscere l’intero processo produttivo.

l’orlatura

L’orlatura è l’operazione di cucitura delle varie parti assemblate che compongono la tomaia e la sua fodera. I singoli pezzi vengono uniti mediante un preincollaggio, in modo che sia possibile effettuare la ribattitura delle parti sovrapposte, al fine di poterle appiattire prima della cucitura. L’orlatura consente inoltre di inserire all’interno della tomaia i rinforzi, in pelle o in altro materiale, nei punti di maggiore tensione e quindi soggetti a elevate sollecitazioni, che rendono la calzatura forte e comoda.
Questa lavorazione è lunga e costosa distingue la scarpa di qualità che risulta armoniosa, elegante e perfettamente rifinita.

il montaggio

Il montaggio è una complessa operazione di assemblaggio di singoli componenti della scarpa che prevede una serie di accorgimenti per consentire al pellame di aderire perfettamente alla forma. Durante il montaggio la tomaia viene assemblata prima al sottopiede e quindi alla suola, operazioni che vedremo di seguito. Il Calzaturificio Fratelli Borgioli utilizza solo sottopiedi in cuoio o in pelle naturale per garantire il massimo del comfort al piede. Una volta montata, la scarpa passa alle fasi di rifinitura.

la preparazione per l’attaccatura della suola

Una volta che la tomaia è montata sulla forma e unita al sottopiede, viene raschiata nella parte che ospiterà la suola, per favorirne la tenuta.
Inoltre per uniformare la superficie di contatto tra la tomaia e la suola, viene steso uno strato di sughero che, oltre a permettere la traspirazione del piede, evita la formazione di umidità e dà maggiore elasticità e morbidezza nel camminare.

l’applicazione della suola

Le calzature Fratelli Borgioli, per garantire un’ottima flessibilità ed una maggior resistenza, hanno la suola cucita alla tomaia. Questo dettaglio viene usato solo per le scarpe di qualità o per quelle su misura.

la fresatura

La fresatura viene fatta a calzatura già montata e completamente a mano, non esistono macchinari in grado di effettuarla in automatico.
I nostri artigiani profilano la suola con la forma che più si addice alle varie tipologie di calzatura. Questo consente di adattare la suola alle diverse calzature: elegante, sportiva, da cerimonia o da passeggio.

il finissaggio della suola

Il finissaggio consiste in una serie di operazioni che vengono effettuate alla fine del ciclo produttivo. Con questa lavorazione sia la parte laterale (lissa) che inferiore della suola vengono rifinite manualmente con tinte e cere completamente naturali. L’operazione richiede molto tempo sia per la spazzolatura che per la coloritura con una o due tinte ma conferisce alla calzatura una perfetta traspirazione, elasticità e raffinatezza. Tutte le nostre suole sono in cuoio naturale.

il finissaggio della tomaia

L’ultima operazione, e forse la più importante, è il finissaggio della tomaia.
Al fine di recuperare le caratteristiche originali del pellame (lucentezza, morbidezza, ecc.) che durante la lavorazione si sono inevitabilmente alterate, si procede al lavaggio della tomaia con prodotti specifici a base neutra e quindi al trattamento della medesima con cere e creme naturali. Esistono centinaia di tipi di pellame e moltissime procedure per rifinirlo. Sono le scarpe invecchiate quelle che necessitano di finiture elaborate che siano in grado di donare alla calzatura eleganza, raffinatezza e un appeal unico. Possiamo decolorare la pelle in alcuni punti per creare un motivo lungo le cuciture, effetti nuvolati, bicolore, partire dal nero per fare il marrone, etc.. Assistere a questa fase significa rimanere rapiti dall’abilità delle nostre artigiane che con le loro sapienti mani donano carattere ed unicità alle nostre scarpe.

il controllo qualità

Tutte le scarpe Fratelli Borgioli, prima di essere depositate nella specifica confezione, vengono attentamente esaminate in tutte le loro componenti in modo da verificare che rispettino quegli standard di qualità ed unicità che solo una calzatura lavorata a mano riesce a garantire. Le nostre calzature sono realizzate completamente in Toscana e per questo anche il controllo qualità è un elemento importante del ciclo produttivo che garantisce sia il manufatto che la provenienza di ogni singola lavorazione.